Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 febbraio 2009 1 23 /02 /febbraio /2009 01:15



Caro Dott. Galba

Intervengo, personalmente io, per chiudere definitivamente un’escalation, dove oramai attori e registi sono più che intuibili. Nella sua ulteriore replica – nella quale notiamo uno stile che pare provenga più dal nostro interno -  ha esternato pensieri e opinioni ad una lettera che ancora non ha letto; percorrendo così il rischio dell’offesa, a mio parere,  le compagne/compagni  di ogni singolo poliziotto. Così come, a mio pare, ha rischiato di offendere la categoria dei ragionieri e dei missionari. Caro Dr. Galba, prima di rispondere attenda la Lettera, legga quel contenuto di una lettera che ancora non le è pervenuta.  Lei da una parte interpreta, mentre dall’altra, chiede a noi  fatti concreti.  Porta innanzi sue personali interpretazioni e, nel contempo, nega analoga facoltà ad altri.  Il contenuto della sua replica, mi permetta, non c’entra nulla. Quello che le nostre compagne e compagni, credo, vogliano rimarcare è come certe ansie provengono più dal nostro interno che non dal sacrificio del nostro lavoro, ripercuotendosi negativamente nell’ambiente famigliare.  Arrivare tardi la sera, non rientrare la notte, questo non è (come non è mai stato) un problema, sappiamo che è così: è il nostro lavoro. Il problema è trascinarsi a casa pensieri non provocati dalle insidie del nostro lavoro, ma da certi  atteggiamenti interni. Questo si capiva già dal comunicato della segreteria e da quello che ci eravamo detti personalmente.    Lei, inoltre, nell’ultima nota, conferma tutto ciò che in precedenza aveva scritto. Peccato, però, che alla richiesta personale, fatta a quattrocchi  durante il personale incontro avvenuto nella sede della “Cronaca”, lei non abbia saputo rispondere su quali sono i secondi fini e quali sono gli interessi personali. Su questo punto, la prego, documenti, sia preciso !!! Noi sentiamo di non aver  minacciato o ricattato nessuno; non vedendo le nostre lettere pubblicate, le abbiamo semplicemente  inviate via mail, per combattere – non ricattare – un comportamento di evidente ostracismo, vista la sproporzione mediatica rispetto alla controparte. Ma veniamo alle note positive che pur in un percorso dialogico non vanno sottaciute: l’invito rivolto alle parti al confronto, questo si lo trovo veramente determinante. Vorrei informarla che questo non si è mai interrotto e che 4 giorni fa  ho dato mandato allo mio studio legale di formalizzare, anche vista la disponibilità del Questore dimostrata attraverso il Suo di legale, di dare un avvio ad un confronto ad ampio respiro e nel pieno rispetto delle parti, come sempre ho fatto. Sappiamo bene quali sono i ruoli; ma oggi credo, per il bene dei colleghi e della democrazia, che vadano rispettati anche quelli del sindacato di polizia e dei lavoratori, di chi si trova in posizione di minoranza, con un sistema di relazioni sindacali sfavorevole al sindacato stesso. Per concludere, riprendendo le sue parole: “ ..se poi la torta viene male  si chiederà conto al cuoco…” giova rammentare che ogni qual volta qualcuno ha avuto la disavventura di assaggiare quella torta, sicuramente bellissima di aspetto, restandone “stomacato” , la colpa è stata sempre riversata sugli in ingredienti, giustificando il cuoco.  Può un sindacato, identificare un cuoco in un artista di sola visibilità e non di contenuto?? Infine, le annuncio che il Siap di Piacenza sta organizzando un convegno, al quale, sin dora, la S.V. è invitata ad intervenire, anche come moderatore se vuole. Noi, caro Dr. Galba, ci confrontiamo con tutti e soprattutto con chi è più distante.

PIACENZA 21.02.2009

 

Il Segretario Generale provinciale SIAP

Sandro Chiaravalloti

Condividi post

Repost 0
Published by Siap Piacenza - in LETTERE - COMUNICATI
scrivi un commento

commenti

roberto iaccarino 02/26/2009 18:08

Quand'ero ragazzo c'era un pallone che andava per la maggiore, il Super Santos, oggi che sono in PS ho conosciuto un sindacalista che va per la maggiore il Super Sandros, e, non lo lascio più. Sei il nr° 1, e, come sempre ti Sconfronti a 360°!! complimneti per il blog! Tutti a piacenza per il convegno!!! A presto!

Max 02/25/2009 17:29

Anch'io come Walter vorrei sognare ma ho paura che al risveglio mi ritrovi in un mondo che non mi piace e di cui ho quasi paura. Bisogna continuare a "combattere" per aver un mondo da "sogno" per tutti. Max

Walter 02/23/2009 22:51

grande Sandro....
finalmente un luogo davvero "libero" dove finalmente esprimere il tuo pensiero...
facci sognare!
Walter

Marco Severino 02/23/2009 14:23

Carissimo Sandro,
come al solito un'altra Bella iniziativa dell'irrefrenabile Chiaravallotti...!!!
Sarà sicuramente apprezzata dai più...!!!
Un Caro Saluto.
f.to. Il Segretario Provinciale Generale S.I.A.P. Cremona
Marco SEVERINO

Nicolò 02/23/2009 13:16

Complimenti per l'iniziativa che sicuramente riscuoterà notevole successo, anche perchè sono tanti i colleghi che usano la rete.
f.to.: Il Segr. Prov. SIAP Palermo
Caronia Nicolò

Presentazione

  • : SIAP PIACENZA
  • SIAP PIACENZA
  • : SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI POLIZIA: IL SINDACATO DELLE POLIZIOTTE E DEI POLIZIOTTI
  • Contatti

Profilo

  • Siap Piacenza - Sindacato Polizia -
  • SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI POLIZIA
SEGRETERIA PROVINCIALE DI
PIACENZA
  • SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE DI PIACENZA

Archivi