Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 gennaio 2014 1 20 /01 /gennaio /2014 20:21

strillone1.jpgDopo la campagna del Siap : adotta un poliziotto, in riferimento al fatto che gli alloggi di servizio della Questura erano e sono ancora impraticabili grazie a  determinazioni che ritengo scandalose in quanto non si ha la volontà di risanare la questione con scuse allucinati che creano a mio parere sperpero delle risorse pubbliche, , il Siap apre un’altra campagna: aggiungi un posto a tavola. È bene sapere che un poliziotto che scorta una autorità, giustamente, qualora il servizio viene protratto e questo non può consumare il pasto, al collega viene riconosciuto un ticket di euro 7 . Ma se, a non poter consumare il pasto, udite udite, è un collega che rileva un incidente stradale anche con esito mortale, o un collega che fa un inseguimento con arresto,  che interviene ad una rapina, in un furto in appartamento, in uno scippo o un collega che rinviene un cadavere, o anche se è coinvolto in una sparatoria, a questo, non viene  riconosciuto in quanto in questa città c’è la mensa e poco importa se non puoi andare a mangiare per il bene e la sicurezza dei cittadini. Diverso se scorti un onorevole.  O meglio, verrebbe riconosciuto grazie a una risposta dipartimentale, ma la questura  di piacenza, a differenza di tante altre che si sono adeguate, con un altro quesito che era a mio parere inutile,  ottiene il non riconoscimento. Complimenti!!  La questura, comunque, una soluzione la ha trovata, ma come il solito più che un diritto mi appare una concessione  - un inciucio- e il compenso, guarda caso, è inferiore. Non c’è nulla da fare, in questo Paese, chi viene sempre danneggiato, è quello che ogni giorno opera in prima linea, quello a cui si chiedono sacrifici, quello che rischia la vita ogni giorno perché il suo mestiere  di operatore delle volanti o della pattuglia stradale o della squadra mobile ecc… non sa mai cosa gli riserva. Intanto, atteso che lo stesso ufficio dipartimentale prima dice che è riconosciuto e poi grazie alla questura piacentina non dice quasi nulla – sono diventati sordi-muti  , ne chiediamo, provocatoriamente, il licenziamento dei responsabili  per “confusione” da fallo di area da rigore. Intanto, chi fa l’autista alle auto blu e casomai accompagna anche un nostro politico,  può usufruire del pieno diritto, e per chi lavora in mezzo ad una strada no. E per questo  apriamo la campagna: aggiungi un posto a tavola.

Lo so, e scusate per la provocazione, ci sono cose più importanti, ma questo sta a dimostrare in che paese viviamo e che oltre alla politica che ha fallito, abbiamo una dirigenza statale che ritengo incapace e che va riformata – “licenziata”  perché la burocratizzazione di questo paese è alla pari responsabile del male che ci affligge,  pari alla politica, se non di più. Del resto, un capo della poilizia italiana guadagna più del presidente della repubblica degli Stati Uniti  e i suoi uomini, ed è il caso di dirlo, fanno la fame .  è dalle piccole cose che si evince la capacità.

          

 

Il Segretario Generale provinciale SIAP

Sandro Chiaravalloti

Condividi post

Repost 0
Published by Siap Piacenza - Sindacato Polizia -
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : SIAP PIACENZA
  • SIAP PIACENZA
  • : SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI POLIZIA: IL SINDACATO DELLE POLIZIOTTE E DEI POLIZIOTTI
  • Contatti

Profilo

  • Siap Piacenza - Sindacato Polizia -
  • SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI POLIZIA
SEGRETERIA PROVINCIALE DI
PIACENZA
  • SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE DI PIACENZA

Archivi