Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 settembre 2013 2 03 /09 /settembre /2013 10:24

indexCaro Direttore

A seguito della Sua replica riferita al  mio intervento odierno successivo all’omicidio avvenuto a Piacenza, intendo replicare  con la speranza che questa volta la mia nota  non venga cestinata come la precedente. Le replico nel pieno rispetto delle parti e delle persone con il solo intento che tutto possa servire atteso che anche io sono un lettore di Libertà che merita rispetto anche in funzione dei lavoratori che rappresento e che vanno difesi e stimati per i sacrifici che fanno , come lei ha ben detto e per questo  la ringrazio.  Noi del Siap, come ben sa, molte volte abbiamo denunciato fatti che si ripercuotevano negativamente sulla sicurezza sulle scelte governative e sulle scelte locali . E i fatti ci danno ragione!!  Mentre quelle sulle scelte governative, soprattutto quando a governare era il centro destra - noi non facciamo sconto a nessuno-  trovavano grande spazio, quando si criticavano le gestioni locali – questori e prefetti -  , lo spazio era poco o assente – quanti comunicati sono stati cestinati – soprattutto da una certa stampa che aveva le notizie di reato senza sforzo alcuno- che strano -   Lei ben sa quante difficoltà abbiamo avuto tanto da costringermi quasi sempre ad effettuare gesti eclatanti per trovare spazio su certa stampa per denunciare quanto avveniva in questura . Per quanto riguarda invece le operazioni di polizia o i reati consumati, i giornalisti  ricevono direttamente le notizie dalle Forze dell’ordine ed è chiaro che le notizie vengono date in un certo modo. Molto tempo fa, invece, quando in questura i giornalisti sono stati cacciati fuori con la minaccia di non essere più ricevuti ,da parte di chi si definiva democratico (sic) ,  ricordo che le notizie non venivano più date e i giornalisti erano costretti a cercarle da soli, intervistavano direttamente  i cittadini, chi aveva subito il reato ecc,  e le notizie  avevano la sua giusta dimensione. Insomma, è chiaro che è più facile e comodo  fare ogni giorno visita alle forze dell’ordine ascoltare le notizie e caso mai – lo so che è così – ricevendo  anche suggerimenti su come dire le cose ecc…. . ma tutto questo, legittimo sia chiaro, a mio parere ha inficiato in parte la realtà dei fatti nel bene e nel male distorcendo la percezione di sicurezza. Oggi, e lei lo sa, la percezione di sicurezza si misura tantissimo attraverso la stampa  . Per questo dico che la stampa ha una certa responsabilità . E la prego di ricordare  che quando c’era una certa censura e le notizie le aveva solo una certa stampa, - non mi riferisco in questo caso a  libertà –  il Siap stava con i giornalisti a sostenere la libertà di stampa e la dignità dei Suoi collaboratori e alcuni miei amici .  Troppe volte, Sig. Direttore, l’informazione non corrisponde totalmente al vero. Pertanto, ogni volta che i racconti non corrisponderanno al vero, noi del siap, ci saremo a dire la nostra, che piaccia o no! Cordialmente .

 

 

Il Segretario Generale provinciale SIAP

Sandro Chiaravalloti

 

Condividi post

Repost 0
Published by Siap Piacenza - Sindacato Polizia - - in COMUNICATI STAMPA
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : SIAP PIACENZA
  • SIAP PIACENZA
  • : SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI POLIZIA: IL SINDACATO DELLE POLIZIOTTE E DEI POLIZIOTTI
  • Contatti

Profilo

  • Siap Piacenza - Sindacato Polizia -
  • SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI POLIZIA
SEGRETERIA PROVINCIALE DI
PIACENZA
  • SINDACATO ITALIANO APPARTENENTI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE DI PIACENZA

Archivi